esenzione 048

L’esenzione 048 riguarda i pazienti oncologici e l’annullamento del pagamento del ticket sanitario, ma capiamo meglio in cosa consiste e a quali diritti permette di accedere l’esenzione 048.

Esenzione 048 ed esenzione dal pagamento del ticket sanitario

Il ticket sanitario è un pagamento aggiuntivo al quale sono sottoposte molte persone e per diverse prestazioni ambulatoriali e non solo, chi ha un esenzione 048 certificata non deve effettuare il pagamento del ticket sanitario per:

• farmaci

• visite ed esami specifici relativi alla cura del tumore e delle sue eventuali complicanze

• per la riabilitazione

• per la prevenzione degli aggravamenti.

Al fine di ottenere l’esenzione occorre essere muniti dell’apposita tessera che ne attesti il diritto.

La tessera di esenzione e relativi codici

Questa tessera è a tutti gli effetti un documento personale che viene rilasciato dalla ASL del proprio territorio a seguito di un attenta valutazione della domanda che il paziente fa.

La tessera può arrecare il codice 048 che riguarda specificatamente le patologie neoplastiche oppure può riportare i seguenti codici contraddistinti dalla lettera C quale prima lettera:

• C01

• C02

• C03

• C04

tutti e quattro questi codici riguardano le invalidità civili che il paziente ha sviluppato.

La domanda di esenzione dal pagamento del ticket va necessariamente presentata alla ASL di competenza territoriale, accompagnata da specifici documenti, che sono elencati a seguire:

• tessera sanitaria

• codice fiscale (CF)

• cartella clinica che vi è stata rilasciata da una struttura ospedaliera pubblica o da una privata accreditata che sia in grado di attestare la patologia oncologica particolarmente vale un referto istologico.

• verbale dal quale risulta l’invalidità civile del 100% rilasciato dall’ASL/INPS.

I dati che riescono ad accertare l’esenzione verranno inclusi nella tessera sanitaria regionale.

Ecco un approfondimento che riguarda il codice riportato sulla tessera di esenzione.

L’esenzione 048 inerente alla patologia neoplastica

Quando viene riconosciuta una malattia cronica e invalidante, tale riconoscimento va a garantire il diritto all’esenzione per tutte le prestazioni specialistiche che riguardano la patologia per la quale si è ottenuta l’esenzione 048, secondo ciò che viene normato dal decreto ministeriale 329 del 1999.

Secondo ciò che prevede l’esenzione 048, quali sono le prestazioni che sono gratuite?

La tessera recante l’esenzione 048 fornisce il diritto a ricevere gratuitamente le prestazioni mediche e sanitarie in strutture pubbliche o convenzionate e assieme è possibile ottenere i farmaci connessi alla cura della patologia tumorale diagnosticata.

L’esenzione recante il codice 048 ha comunque dei limiti, questi ultimi sono relativi ai farmaci per il controllo della crescita neoplastica e che abbiano a che fare con le complicanze correlate, inclusi eventuali ormoni insufficienti.

L’esenzione riguarda le prestazioni di diagnostica strumentale e di laboratorio e ulteriori prestazioni specialistiche collegate alla patologia.

Entrando più nello specifico, rientrano nelle categorie patologiche e nei trattamenti esenti da ticket:

1. la terapia radiante

2. il monitoraggio tumorale

3. il monitoraggio strumentale della crescita neoplastica

4. il monitoraggio della terapia antiblastica.

Gli invalidi civili che hanno una riduzione della capacità lavorativa inferiore ai due terzi hanno diritto unicamente all’esenzione 048.